Aiutaci a fare la differenza

Siamo un’Associazione, e come tale  è di vitale importanza per noi ogni tipo di donazione.

Ti saremo estremamente grati per ogni tipo di aiuto che sceglierai.

Dona con Donorbox

Al termine della donazione riceverai una mail riassuntiva con la ricevuta in formato pdf da donazioni@cedafare.org

Dona con altri metodi

Intestatario

C’è da fare ETS

Istituto bancario

Banco BPM – Piazza Meda, 4 Milano

IBAN

IT19C0503401647000000019333

Dalla dichiarazione del 2024 è sufficiente indicare nell’apposita sezione il Codice Fiscale dell’Associazione: 97945710156.

Sostienici solo con un secondo del tuo tempo: segui i nostri profili Instagram, Facebook e Linkedin.

Se hai bisogno di ricevere una copia della tua donazione o hai bisogno di chiarimenti sui benefici fiscali, puoi scrivere una mail a donazioni@cedafare.org

Sapevi che puoi accedere alle agevolazioni fiscali per le donazioni effettuate alle no profit, sia come privato che come azienda?

Se sei interessato a migliorare la reputazione della tua azienda e ad aumentare il suo valore intrinseco attraverso progetti socialmente responsabili, siamo pronti a esplorare partnership e iniziative.

Vuoi diventare volontario di C’è Da Fare ETS?

Unisciti a noi nel nostro impegno per garantire ai nostri ragazzi tutto l’aiuto possibile.

Informativa detrazioni fiscali

Benefici fiscali 

Le erogazioni liberali e le donazioni in memoria sono detraibili e/o deducibili dalle persone fisiche e giuridiche ai sensi dell’art. 83 del D.Lgs 117 del 3 luglio 2017.    

 

Erogazioni liberali effettuate da privati: 

I soggetti IRPEF possono decidere liberamente il trattamento fiscale cui beneficiare alternativamente: 

  1. Detrarre dall’imposta lorda il 30% dell’importo donato. In questo caso, il totale della donazione non può superare i 30.000 euro per ogni periodo di imposta (art. 83, c. 1, D. Lgs 117/2017). 
  2. Dedurre dal reddito imponibile ai fini IRPEF la donazione per un importo non superiore al 10% del proprio reddito complessivo.

 

Erogazioni liberali effettuate da persone giuridiche – Sono deducibili, per un importo non superiore al 2% del reddito d’impresa dichiarato (art. 100 c. 2 lettera a del D.P.R. 917/86), considerata la finalità di assistenza sociale e sanitaria delle attività, le erogazioni liberali effettuate a favore dell’associazione. 

Qualora il contribuente decida di dedurre l’erogazione liberale dal proprio reddito e la deduzione sia di ammontare superiore al reddito complessivo dichiarato, l’eccedenza può essere computata in aumento dell’importo deducibile dal reddito complessivo dei periodi di imposta successivi, ma non oltre il quarto, fino a concorrenza del suo ammontare. (art. 83, c. 2 D. Lgs 117/2017). 

 

Come ottenere la deducibilità

I contributi devono essere versati attraverso il sistema bancario o postale, anche utilizzando il pagamento on line con carta di credito, allegando alla propria dichiarazione dei redditi il documento idoneo attestante il versamento effettuato (es. contabile bancaria, estratto conto, vaglia postale).    

Non è quindi ammessa deducibilità per i contributi versati in contanti.

Vuoi creare un progetto con noi?

Se sei un'azienda, un brand, un'Associazione o una realtà che vuole entrare a far parte della nostra rete, puoi compilare il form qui sotto!

Unisciti a noi

Vuoi diventare un volontario?